Concorrenza Sleale

CONCORRENZA SLEALE

 

concorrenza sleale

La concorrenza sleale ha luogo nel momento in cui si ricorre a tecniche e mezzi illeciti per ottenere un vantaggio sui competitori o arrecare loro un danno.

Esempi di concorrenza sleale sono l’utilizzo di nomi o marchi che ricordino quelli di altre aziende (fino ad arrivare alla contraffazione) o la diffusione di informazioni che gettino discredito sulle attività dei concorrenti. Un’ipotesi che spesso viene portata all’attenzione della magistratura è quella della cosiddetta “concorrenza sleale confusoria”, che si verifica quando si utilizza il medesimo marchio di un’altra azienda ai fini di sviamento della clientela.

La concorrenza sleale è di solito, conseguente allo spionaggio industriale. A tal proposito, le indagini in questo frangente devono svolgersi con particolare cautela e riservatezza. Il personale di ANTARES Investigazioni Milano si prodiga costantemente nello studio di strategie investigative finalizzate a identificare le fonti di utilizzo, di imitazione, contraffazione e commercializzazione di prodotti, marchi e brevetti da parte di produttori e distributori non autorizzati.

Forniamo prove determinanti per la tutela degli asset aziendali.

casi frequenti:
– Infedeltà  di soci/ collaboratori/ amministratori
– Apertura di nuove attività  in concorrenza travasando know how e personale
– Accertamento sottrazione dipendenti / storno clientela
– Azioni a tutela del marchio/brevetto
– Inosservanza del diritto di esclusiva territoriale

Concorrenza Sleale ultima modifica: 2016-04-05T10:05:19+00:00 da zaza

I commenti sono chiusi